NON SPARATE SUL PIANISTA!

Anch'io vorrei unirmi al coro di tutti i musicisti, cantanti, autori ,editori assolutamente scontenti della gestione dei proventi Siae degli ultimi anni.

Ho un'esperienza pluridecennale di serate musicali in giro per l'Italia e anche all'estero. Il mio repertorio vede tanta musica, tante canzoni composte da me, ma negli ultimi anni ho visto assottigliarsi in maniera incredibile e inspiegabile l'importo della mia quota semestrale di diritti d'autore.

Sbalordito da questo strano fenomeno erosivo ho cominciato a chiedere informazioni ai miei colleghi ed ho raccolto una schiera unanime di lamentele

con parole pesanti e, devo dire, a volte anche offensive... siamo tutti assolutamente impotenti davanti a questo strapotere invisibile che dovrebbe tutelare noi autori, compositori, editori, ecc...Invece sembra non essere più così e stiamo tutti cercando di capire chi viene tutelato al posto nostro, anche se credo che un'idea probabilmente ce la siamo fatta tutti.

Ringrazio chi si adopera per gestire siti come questo dove è possibile divulgare le arroganti indiscriminate ingiustizie subite e concludo dicendo che sento da più parti parlare di agenzie (che si stima siano molto più serie) che entrano in concorrenza con la Siae. Vi prego di tenermi informato, perché questa cosa mi interessa molto e soprattutto "non sparate sul pianista".
Grazie.

Cordiali saluti.
Lucio Cammerucci

Commenti

Post popolari in questo blog

BENVENUTA LICENZA MISTA!

BALLO CHE PASSIONE! MA COSA STA SUCCEDENDO ?